Renzo Pasolini: Rimini impazzì di dolore in quei giorni.

Il 20 maggio 1973 sulla pista di Monza si concluse la vicenda terrena di Renzo Pasolini.

Perì al via della classe 250cc , nel curvone di Monza, schiantandosi contro le balle di paglia; era in sella alla Harley – Aermacchi.

Sono molte le pagine web attraverso le quali si racconta la vita di in Campione che non e’ adeguatamente raccontato dal suo palmares, perché il suo valore va ben oltre le vittorie che ha conquistato.

Quanto si può leggere su una vecchia pagina gialla di Moto70 (per il trentennale della sua scomparsa) paiono raccontare bene il Campione e l’Uomo a chi non ha potuto conoscerlo.
Accento romagnolo, occhialoni e sguardo da Pierino, Renzo Pasolini è un tipo che suscita simpatia fin dal primo sguardo. E’ simpatico, estroverso, brillante e ama la vita: chiacchierare, raccontare barzellette, bere, fumare, giocare a biliardo, fare tardi la sera e alzarsi il giorno dopo a mezzogiorno. Gareggia in moto non per vincere e basta, ma per il puro piacere di correre. Non è nella sua filosofia risparmiarsi, fare calcoli o cercare di incanalare e gestire il suo straripante talento per costruire passo dopo passo un risultato importante. E’ per questa ragione che gli manca l’acuto nelle classifiche mondiali, ma proprio per questo è naturale che la gente vada matta per lui. Una spaventosa caduta che coinvolge gran parte del gruppo non viene documentata dalle immagini televisive, ma solo da qualche fotografia che non consente di dare una spiegazione soddisfacente del tragico incidente. Jarno muore sul colpo, “Paso” lo segue dopo qualche istante”.
Il destino accomunò di nuovo il pilota finlandese Jarno Saarinen a quello italiano, nel modo più tragico disegno della vita.
L’emozione e il dolore di quell’evento resta vivo in quanti hanno avuto la ventura di viverli. Una folla strabocchevole si schierò lungo i 5 km,  dalla Chiesa della Colonnella dove furono celebrati i riti funebri, fino al cimitero dove in seguito è stato eretto un moumento funebre alla memoria. Lo ricorda anche l’attività di un grande club: Il Nuovo MC Renzo Pasolini Rimini.

Il ricordo di Renzo e Jarno resta vivo piu’ che mai. Indimenticabile “PASO”!

Comments are closed.