Renzo Catalucci: ci lasciò il 3 luglio 2009 lo storico Presidente del Gentlemen’s.

Renzo Catalucci, Presidente del Gentlemen’s Motor Club di Roma, ha concluso il suo percorso Venerdì 3 luglio 2009, aveva 78 anni.

Del sodalizio romano ne resse le sorti per oltre 20 anni, era stato nominato Presidente nel 1988, facendolo crescere fino a fare parte dell’elite degli organizzatori dellw corse in pista: italiane ed internazionali.

Aveva incominciato a frequentare l’impianto dell’Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga facendo il segnalatore in pista; la passione per il mondo motociclistico lo spinse sempre a dare il massimo, e lo fece a che il suo fisico malato non ha preso il sopravento.

Non era un presenzialista, ed alle parole preferiva i fatti, e stato una personata considerata ed amata, capace di essere amico e consigliere per colleghi, piloti ed addetti ai lavori. E’ stato e resta un esempio per tutti, anche se il mondo della moto, in rapida trasformazione, lascia sempre meno spazio per uomini del suo stampo.

Il sito Moto.it ha scritto di lui:

Il Presidente se n’è andato silenzioso e discreto com’era nel suo modo di essere.
Appassionato vero ma anche amministratore oculato, capace di interpretare il tempo in cui si è mosso, lasciando sempre che lo spirito di servizio prevalesse sugli interessi più materiali, riuscendo a preservare un’esperienza unica nel suo genere; lasciando vivo l’esempio di un modo di essere che non è più di questi tempi: quello di un uomo che si sente chiamato ad operare senza interessi personali di sorta, un Galantuomo di cui non solo il nostro mondo avrebbe bisogno. Un Galantuomo che, anche quando il tempo ed i malanni avevano scavato in lui solchi irrimediabili, sentiva la necessità ed il dovere di esserci e di continuare a dare il suo apporto

Ogni appassionato di moto che ha avuta la fortuna ed il picare di incontrarlo non può che sottoscriverle.

Comments are closed.