Claudio Mastellari: perse la vita sullo Schottenring, circuito noto nel Continental Circus come “killer”.

Claudio Mastellari, il 13 luglio 1951, ha perso la vita durante le prove sul circuito Schottenring-Rennen del venerdì precedente la gara. E’ stato un protagonista delle prime stagioni del dopoguerra, in particolare nel Campionato Italiano della classe 250 dove ottenne, sequenza dal 1948 ottimi piazzamenti: 3° – 4° – 3° – 5°. Pilota nato a Roma poi si è trasferito a Milano, al momento del decesso lascio la moglie e due figli. Il circuito su cui perse la vita il pilota italiano aveva un tracciato con una carreggiata stretta. Due giorni dopo, nella gara sidecar dello stesso evento, ha perso la vita Hillebrand Prätorius passeggero di Kurt Fritz; come per Claudio fu vana la corsa verso l’ospedale. Lo Schottenring quando entrò a far parte dei circuiti del Motomondiale, si disputava il GP di Germania, divenne noto come l’impianto “killer” del Continental Circus. Dopo la morte di tre piloti in due anni il circuito fu bandito dalle corse nel 1956.

Comments are closed.