Craig Jones: perì nella “gara della vita”; il ritiro del numero “18″ senza seguito!

Craig Jones, perse la vita il 04 agosto 2004. Morì Royal Hospital dove era stato trasportato dopo l’incidente occorsogli il 03 agosto durante la gara del Campionato del Mondo Supersport sul circuito di Brands Hatch. Perse il controllo della sua moto nella Clark Curve rovinando a terra. Prima fu colpito alla testa dalla sua moto e successivamente dalla moto che lo seguiva, pilotata dall’australiano Andrew Pitt. Spiro’ senza riprendere conoscenza. La gara fu sospesa con la bandiera rossa e la classifica di gara stillata secondo i passaggi del giro precedente a quello durante il quale si era verificato il tragico incidente, ufficializzo’ il piazzamento di Jones al secondo posto. In occasione della gara conclusiva di quel campionato Supersport, disputata sulla nuova pista di Portimao (Portogallo) il 02 novembre 2008, Craig fu commemorato dall’intera famiglia e da molti amici e piloti. Gareggiava con la squadra supportata dall’autodromo portoghese. Con una decisione mai assunta prima di allora fu deciso di “ritirare il numero di gara “18” stabilendo che mai sarebbe stato assegnato ad altro pilota nella categoria Supersport. In realtà il numero “ritirato” fu poi assegnato nel 2010 all’australiano  Aitchison e nel 2012 al ceco Làtr. Forse la famiglia ha chiesto di non procedere?

Comments are closed.