Domenico Malvisi: la cattiva sorte lo beffò in allenamento.

Domenico Malvisi perì il 19 marzo 1926, a seguito delle ferite riportate in una caduta avvenuta giovedì 18 marzo nei pressi della cittadina di Tagliacozzo, provincia di L’Aquila, mentre provava sul tracciato stradale il percorso che nel fine settimana avrebbe ospitato le gare del Circuito Motociclistico del Volturno. Malvisi stava percorrendo ad alta velocità la strada verso  Chieti, perse il controllo della sua Moto Guzzi 500 per lo scoppio del pneumatico posteriore. Nella caduta riporto gravi ferite alla testa, pare non indossasse nessuna protezione; portato in ospedale Tagliacozzo è deceduto nelle prime ore del giorno, Quella di provare sui circuiti stradali, abituali per quegli anni, era un’abitudine diffusa.  Per gl’amici Domenico Malvisti era “Gigio”,  corridore popolare e un meccanico esperto, era cresciuto in una famiglia di pionieri del motociclismo, come suo padre Giuseppe Malvisi e il suo fratello maggiore Oreste Malvisi, che ha vinse la prima edizione del Giro d’Italia motociclistico, organizzato nel 1914, alla guida di una Ariel. Con i suoi fratelli, Domenico Malvisi gestiva un garage per motociclette molto noto a Genova, la sua città natale. Prese parte a molte gare e nel suo palmares spiccano le vittorie di una  Torino-Salò, il  Circuito Valle del Ticino, in sella a una Triumph 500 cc, prese parte ad una Roma-Anversa, si aggiudicò la  vittoria sul  passo del Gran San Bernardo. Nel 1925 entrò a far parte del team ufficiale della Moto Guzzi team ufficiale. Malvisti Aveva era sopravissuto, poche settimana prima dell’incidente fatale, ad un’altra a caduta  che lo aveva visto fra i piloti coinvolti durante il Circuito Ostiense, prima gara del Campionato Italiano del 1926: cadde  sulla strada delle Tre Fontane a Roma nell’incidente che costò  la vita  a Giacomo Basso.  Il suo funerale a Genova con la partecipazione di piloti, i membri del team Moto Guzzi e molte centinaia di  appassionati della moto. E’ stato sepolto nel cimitero di Genova.

Comments are closed.