Frutschi Michel: appuntamento con il destino a Le Mans.

 Michel Frutschi,  ha perso la vita il 03 aprile 1983 a seguito di un incidente sulla pista di  Le Mans. Il pilota svizzero disputò alcune gare in sella ad una Bimota YB3 350 prima di diventare pilota Sanvenero. Restò vittima di un rovinoso incidente nel corso  del Gran Premio di Francia, il decesso avvenne la sera stessa per la gravità delle ferite riportate. Avrìeva costruito la sua carriera  gareggiando dapprima  nelle gar del Campionato Mondiale Endurance , dove ha gareggiato spesso in coppia con il pilota francese Jean Francois Baldè,   in sella alle Kawasaki. Ha corso nelmotomondiale dal 1977 nella classi 250, 350 e 750); dal 1980 al 1983 nella classe 500gp. Nel Motomondiale ha guidato  moto di Yamaha, Bimota. Sanvenero e Honda. Nel 1982 eveva  conquistato la sola vittoria in un Gran Premio, proprio quello di Francia sulla pista di Nogaro. La gara era stata boicottata da un numero rilevante di piloti a causa della pericolosità della pista. Una fatto comportò il trasferimento della corsa francese sul tracciato di  Le Mans dove Frutschi trovò la morte l’anno seguente.

Comments are closed.